loading

MENU

Freddo a San Valentino: torna anche la neve sulle adriatiche?


Lungo Termine

07 febbraio 2019

Dopo un Gennaio con temperature sottomedia, caratterizzato da una prima parte fredda e anche nevosa (si veda la nevicata del 3-4 che ha portato 25cm a Matera), da una seconda sempre fresca ma senza neve sul Materano (più su Potentino e tirreniche) e da una terza più umida e calda, il secondo mese dell'anno è partito all'insegna dello scirocco, del maltempo e dell'umidità per poi, in questi giorni, virare verso un clima più secco e godibile, ma sempre fresco.

Bene, l'evoluzione di Febbraio pare andare dritta verso una direzione. I modelli meteo matematici che ci assistono giornalmente sulle previsioni del tempo, sembrano tutti concordi: intorno al 14 Febbraio (probabilmente anche già da prima), è previsto un calo termico significativo grazie all'arrivo di aria più fredda da Nord in modalità simili a quelle di inizio Gennaio, ma che potrebbe avere evoluzione ben differente.

Andiamo con ordine: la depressione che oggi sta portando aria fresca e venti da Nord secchi è attualmente sul Mediterraneo centro orientale e pian piano sfilerà verso est lasciandoci in preda ad un'area anticiclonica che porterà tempo sostanzialmente bello con poche nubi almeno fino al 10 Febbraio. Poi la configurazione viene stravolta da ciò che dicevamo prima. Ad un aumento termico previsto l'11, seguirà una diminuzione repentina delle temperature che torneranno sotto la media. L'entità dell'entrata fredda e la sua durata, sono tutte da verificare, ma l'ipotesi neve sulle Adriatiche del Sud non è da scartare ed, anzi, sembra essere abbastanza probabile.

Per questo vi invitiamo, come sempre, a seguire i nostri aggiornamenti ed a monitorare con noi questa possibile nuova parentesi fredda.