MENU

Il tempo per la cerimonia di apertura di Matera 2019: bello e fresco


Aggiornamenti

16 gennaio 2019

Mancano poco più di due giorni alla cerimonia di inaugurazione dell'anno da Capitale Europea della Cultura della nostra città. Il 2019, dopo tanta attesa, è arrivato e, con le nevicate di inizio Gennaio, si è subito pensato, con preoccupazione, al tempo previsto nel corso dell'evento più importante della storia di Matera.

Bene, possiamo rassicurare chi temeva il peggio (neve e gelo) visto che, ormai, l'Italia e, più nello specifico, le regioni adriatiche sono uscite dal mirino del freddo artico, il quale a più riprese ci ha interessato nei primi 15 giorni dell'anno (in particolare il 3-4 Gennaio con 25cm di neve accumulata).

Tuttavia le correnti fresche non accennano a placarsi ed in virtù di ciò le temperature, più calde nei valori massimi, rimangono abbastanza rigide nel corso della sera e della notte, quando non faticano a toccare valori attorno allo zero. L'Anticiclone, di contro, pur favorendo il cielo sereno (che facilita la dispersione di calore notturna e quindi temperature minime più rigide), ha anche contribuito ad abbassare notevolmente il tasso di umidità, rendendo il freddo più "sopportabile" e l'aria molto tersa.

Questa nuova configurazione, in atto dal 15 Gennaio dopo le ultime nevicate della prima mattinata, verrà scalfita solo in parte nei prossimi 2 giorni con l'arrivo di un'area depressionaria ad Ovest della penisola, che porterà instabilità sulle regioni adriatiche. Tale situazione si prolungherà quasi certamente finoltre il 19 Gennaio 2019, consentendo, comunque, per il giorno della suddetta cerimonia, un clima fresco e bello con poche nubi e temperature comprese tra i 10-11°C e gli 0-1°C, poiché gli Appennini dovrebbero fare da schermo all'instabilità e relegare le precipitazioni alla fascia tirrenica. In serata è comunque previsto un aumento della nuvolosità.