Attendi il caricamento o clicca qui

CLOSE x

Metà settimana riserverà un deciso aumento termico. Venerdì 20 gradi in più

Stiamo vivendo l'unica vera staffilata fredda di questo inverno anonimo, che ha riservato per tutto Gennaio temperature superiori alla norma e generalmente in media o poco sopra. Dato sicuramente migliore quello delle precipitazioni che hanno riempito i nostri invasi riducendo l'emergenza idrica e interrompendo un lunghissimo periodo secco.

Dopo questa fase invernale giunta in extremis a farci ricordare che è stato inverno, ora tocca al rialzo termico che, a metà settimana, si rivelerà davvero consistente.

C'è da premettere che questa breve ma intensa parentesi fredda ci ha colpiti in maniera marginale, questo perchè la massa gelida proveniente dalla Siberia, si è spinta verso il centro Europa colpendo duramente le nazioni della Mittel-europea e toccando in maniera abbastanza cruda anche parte della nostra penisola (Centro Nord soprattutto).

La massa gelida nei prossimi giorni scivolerà verso l'Atlantico, questo a causa della presenza di una depressione che fa da risucchio, concentrando parte del freddo solo sul nord italia. Per quando riguarda le regioni del centro sud, invece, si vedrà un repentino aumento delle temperature con differenza in alcune zone di 20 gradi rispetto alla giornata odierna, questo perchè, con l'allontanamento del gelo, ci sarà un richiamo di aria assai mite dai quadranti meriodionali trasportata da una depressione che accompagnerà il freddo in uscita dal Centro Euorpa verso l'Atlantico.

Per il Sud Italia e, dunque, anche per la città di Matera, ci aspettiamo un forte rialzo termico a partire da Giovedì mattina, quando i venti da Sud allontaneranno gradualmente il freddo e le temperature massime raggiungeranno i 10°C. Tutto ciò sarà accompagnato da una serie di perturbazioni e precipitazioni di cui approfondiremo l'analisi nei prossimi giorni.