loading

MENU

irrompe l'inverno


29 novembre 2017

Come si ha modo di leggere o sentire da varie e piu’ parti,siamo all’esordio di una fase di tempo parecchio movimentate,di sicuro sentirete che stiamo per essere investiti da freddo gelo e neve ma diffidate da questo in quanto cio’ che sta per avviarsi è un inizio precoce di una normale fase invernale proprio a cavallo dell’esordi dell’inverno meterologico (1 dicembre) che ricordiamo è ben diverso da quello astronomico che coincide con il solstizio di inverno che cade il 21 di dicembre. La fase fredda (perché di questo si parla) è tipica delle situazioni invernali che si vivevano un tempo quindi il pieno “old style” quando l’inverni italiani erano abbastanza freddi e anche nevosi cosa che con i cambiamenti climatici ci siamo abituati a vivere bene altre situazioni caratterizzati da inverni miti e secchi,adesso se alcuni tasselli sembrano andare per il verso giusto(parliamo di situazioni emisferiche del vortice polare responsabile del destino dell’inverno del nostro emisfero) potremmo assistere ad un inverno proprio in vecchio stile e perché no con la dama bianca che potrebbe venirci a trovare in piu’ occasioni,in fondo questo inizio precoce promette bene,ma andiamo con un passo alla volta e cerchiamo di capire cosa ci attende fino al week end.

IN ITALIA

 

Una prima pertubazione è già arrivata dal nord europa e tende ad intensificarsi con l’interazione di masse d’aria miti presenti sul mediterraneo,questo primo fronte con il suo avanzamento verso sud tende ad interessare maggiormente le regioni centrali per poi arrivare nella giornata di domani sul sud italia,mentre sul settentrione avremo un cilo per lo piu’ soleggiato con clima che si farà via via piu’ rigido e qualche fiocco che potrà cadere date le temperature fredde sino in collina solo sul nord est poiché la pertubazione in scivolamento verso sud lambirà queste regioni,quindi nella giornata di domani avremo piogge in intensificazione sul centro sud e neve solo in appennino verso i  1200/1300 metri e avremo un rialzo delle temperature a causa di un richiamo mite con venti di libeccio che sarà da apripista all’arrivo dell’aria fredda che interverrà dal week end,al contrario sul nord italia l’aria fredda sarà presente determinando qualche nevicata in collina.Giovedi avremo piogge soprattutto sul sud italia specie fascia tirrenica,mentre sul centro nord italia si avrà una recrudescenza di aria fredda con un nuovo e piu’ marcato raffreddamento a causa sell’arrivo di aria artica,venerdi sarà una giornata che segnerà la svolta verso un tipo di tempo precocemente da pieno inverno con prime nevicate per l’arrrivo di un fronte pertubato che potrenno aversi a quote localmente di pianura sul centro nord,nel week end ci potrebbe essere anche occasione per neve in collina sul centro sud ma di questo ne ripaleremo.In conclusione siamo all’esordio dell’inverno meterologioco e scenari di inverno precoce stanno per investire la nostra penisola specie il centro nord,il tutto lascia bene sperare per la stagione,nel frattempo giodiamoci il tutto con l’occasione delle prime gelate in pianura e nevicate.