loading

MENU

Dopo Ophelia in Atlantico e l'Anticiclone sull'Europa, inizia una nuova fase


Previsioni Periodiche

17 ottobre 2017

Mentre l’ex uragano Ophelia si dirige verso la Gran Bretagn, per poi portarsi in maniera più attenuata sulla penisola scandinava, l’Anticiclone di chiaro stampo estivo si mantiene ben vivo su tutta l’Europa centro-meridionale; dobbiamo registrare però una novità che interverrà dai prossimi giorni, ovvero il lento declino di questa imponente figura che tutto rappresenta tranne che l’autunno, stagione che ormai dovrebbe mostrarsi nel pieno del suo potenziale.

Ci troviamo invece con situazioni che sanno di estate inoltrata. Le perturbazioni atlantiche saranno le responsabili nei prossimi giorni del declino anticiclonico, questo perché da metà settimana saranno più pressanti nel creare il muro alto pressorio, con una prima perturbazione che riuscirà a colpire il nord Italia e le regioni tirreniche dell’Italia.

Questo sarà l’avvio del cedimento dell’Anticiclone, con i modelli che vedono entro il week end altre piogge; ma prima di parlare del fine settimana ed avere certezze circa l’andamento della seconda perturbazione, dobbiamo avere la massima cautela nel stilare tali tendenze e accogliere questo primo segnale nella speranza che finalmente l’autunno possa mostrarsi con le tanto attese piogge che mai come in questo 2017 sono fondamentali.

IN ITALIA

Sulla nostra nazione, dopo il dominio assoluto dell’alta pressione, nella giornata di mercoledì il super Anticiclone andrà con i suoi massimi spostandosi sui Balcani e lasciando spazio alle perturbazioni atlantiche di dirigersi sul nostro paese; pertanto dovremo aspettarci i primi segni di cedimento anticiclonico con un aumento delle nubi a partire dalle regioni del nord-ovest.

Le piogge su queste regioni e sulla Sardegna dovrebbero arrivare dalla  giornata di giovedì, mentre sulle restanti regioni saranno giorni di bel tempo con attesa del peggioramento che sarà solo lieve, specie sulle regioni orientali. Per quanto riguarda le temperature, esse si manterranno miti tranne lievi abbassamenti nelle aree soggette a peggioramento. Questo primo peggioramento potrebbe essere da apripista per altri che dovrebbero intervenire nel week end spezzando cosi la dinamicità che ormai si protrae dagli inizi di ottobre.