loading

Dopo sei ondate di caldo, l'estate sembra fermarsi: refrigerio in arrivo

Ormai questa estate verrà ricordata come l'estate dell'estremi meteo dove si è passato da acute e forti ondate di calore a repentini e brevi episodi di refrigerio che di tanto in tanto ci hanno fatto respirare cacciando via il caldo afoso. E' proprio quello che dovremo attenderci nel week end.

In Europa si osservano i primi segnali dell' autunno che incombe poichè ci avviamo a grandi passi a quella che è per convenzione internazionale il primo giorno di autunno meteorologico ovvero il 1 settembre. Si possono osservare varie discese dal nord atlantico sia a nord dell'italia che a est,su queste zone l'autunno potrebbe iniziare già da fine mese, diverso il discorso per l'Italia che seppur esca dalla 6 ondata di calore di quest'estate, potrà vivere ancora episodi di caldo anche se si osservano i primi segnali di stanca stagionale, poichè l'intervalli che intercorrono tra un ondata di calore e un break diventano sempre piu' brevi. Con questo non vogliamo dire che l'estate sia finita bensi vorremmo sottolineare come la stagione tenda ad invecchiare e i primi segnali d'autunno si scorgono appena dietro l'angolo.

IN ITALIA

Come accaduto più volte quest'estate il caldo provocato dall'ennesima fiammata calda seppur non con i valori eccezzionali registrati precedentemente,verrà spazzato via da una discesa di aria fresca che sarà accompagnata da instabilità temporalesca specie a nord italia e fascia adriatica del centro sud. L'ondata di caldo cesserà grazie ad aria fresca proveniente dall'oceano che farà abbassare le temperature dai 4 ai 10 gradi in alcune zone, e a causa della natura diversa delle masse daria (caldo al suolo e fresco in arrivo) potrebbero esporre alcune regioni a violenti temporali con precipitazioni localmente intense e colpi di vento prima sul nord italia e successivamente da domenica sul centro sud. E' qui che potrebbero formarsi nuvole temporalesche davvero importante a causa dell'elevata energia accumulata al suolo e sui mari particolarmente caldi, con il riversamento dell'aria fresca nel Mediterraneo. Aumenterà anche il vento che sarà di moderata intensità con sensazione di frescura piu' accentuata,ma già da martedi il tempo andrà migliorando con la 7 ondata di calore (da confermare) con l'anticiclone africano che andrà ad espandersi sull'italia facendo aumentrare le temperature verso valori non eccezionali ma presumibilmente simili a questa che ci sta per lasciare.

Previsioni Periodiche

18 agosto 2017