Attendi il caricamento o clicca qui

CLOSE x

Week-end e inizio settimana fresco. Possibili temporali localmente forti

Finalmente si intravede qualcosa che possa spodestare il grosso e persistente mostro anticiclonico africano che ha regnato per molto tempo sul Sud Europa. Il continente, ora, è dominato da due figure, quella dell'Anticiclone che ormai batte in ritirata, a Sud, e quella di una depressione che dal Nord Atlantico è piano piano scesa fino al centro Europa per portare maltempo anche sulla nostra penisola. Tale depressione, schiacciando l'Alta Pressione africana, responsabile del caldo delle settimane scorse, porterà refrigerio su tutto il Mediterraneo Centro-Occidentale, lasciando poi spazio all'Anticiclone delle Azzorre, ben più fresco di quello Africano.

IN ITALIA 

Un vortice di bassa pressione proveniente dal nord atlantico già da ieri ha raggiunto il nord italia. Sicuramente avrete sentito parlare i vari telegiornali e testate giornalistiche di eventi meteo estremi, talvolta etichettati come "uragani", che hanno spazzato queste zone. Tale definizione è spesso errata; spesso si fa disinformazione sugli eventi che ci colpiscono ed infatti è bene sapere che di uragani in italia non si potranno mai verificare poiche tali eventi si concretizzano solo in zone prossime ai tropici e seppur nelle ultime settimane si sono avute temperature da tropici, fenomeni del genere non possono aversi sul nostro paese.

Quanto accaduto al nord prende il nome di tromba d'aria o down burst, catalogata come simil-uragano di debole intensità. Ciò si è verificato poichè l'energia in gioco è davvero notevole, frutto del caldo incessate persistente al suolo che al primo arrivo di semplice aria fresca, riversandosi dall'alto verso il basso scatena venti e burrasche consistenti. Aria fresca che già nella serata di oggi avrà raggiunto il centro sud generando un peggioramento del tempo con temporali e vento in accentuazione. Calo delle temperature che in alcune zone sarà anche di 15 gradi e di conseguenza anche al sud il caldo record sarà spazzato via.

Nella giornata di sabato si registreranno temporali che localmente saranno intensi sul centro sud italia specie lungo l'adriatico. I venti soffieranno dai quadranti settentrionali anche con forte intensità su tutta la penisola, mentre domenica ci sarà un miglioramento con temperature previste nuovamente in aumente ma non nei sui valori straordinariamente caldi precedenti, ma ben piu' gradevoli.

In definitiva possiamo dire che usciremo dalla canicola vivendo un estate che ha il sapore dopo settimane di anomalie di normale.

A MATERA

Sulla città di Matera ci aspettiamo un week-end fresco, con temperature che faticheranno a superare i 30°C e facilmente scenderanno al di sotto dei 20°C. Dal punto di vista atmosferico, Sabato pomeriggio è l'unico giorno in cui potrebbero verificarsi fenomeni che colpirebbero la provincia e la città di Matera, ma come spesso accade, tali fenomeni non sono prevedibili fino a poche ore dall'evento.

Nel corso del week-end, sole e clima sempre fresco, con temperature in lieve aumento ma in un contesto tardo primaverile, in cui, come precedentemente detto, le temperature oscillano tra i 30°C ed i 20°C