loading

MENU

Caldo intenso fino a Domenica, poi lieve calo ma ancora piena estate


Previsioni Periodiche

04 agosto 2017

PREMESSA: Molti di voi ci seguono e ci chiedono quando terminerà questa persistente e forte ondata di caldo in atto. Ad oggi sbirciando i modelli possiamo vedere un possibile cambiamento che avverrà dal 7/8 per quel che riguarda il nord, mentre per il sud dovremo probabilmente attendere l'11 Agosto per tornare quanto meno a respirare un po' di piu' e godere di temperature più vicine alla normalità del periodo.

Tornando a noi e parlando della situazione che ci aspetta per il week end e inizio della settimana prossima, la parola comune sarà ancora caldo, caldo e ancora caldo. Il clima nelle ultime ore è divenuto davvero bollente e come vi avevamo già annunciato precedentemente, le temperature stanno toccando valori di 40 gradi con punte che si sono spinte anche oltre fino ad arrivare a 45 gradi su alcune zone dell'Italia.

IN ITALIA

Si stanno toccando valori che potremo sicuramente inserire nella storia. Basti pensare che l'ondata di calore che sta colpendo l'italia è una delle più forti degli ultimi decenni, persino di una delle annate più calde di sempre ovvero il 2003. I massimi della canicola shaariana li troviamo proprio sull'italia. Ciò è un evento rarissimo. Tale situazione continuerà con tutta la sua massima potenza anche per il week end e inizio prossima settimana. Dopo l'8 sembrano intravedersi cenni di cambiamento. Il ministero della salute ha emesso bollino rosso per i prossimi giorni; l'anticilcone continuerà a mantenersi ben saldo e attivo sull'Italia inviando aria direttamente dal sahaara con temperature che si manterranno su valori straordinari per tutto il periodo.

Un lieve novità. se cosi possiamo chiamarla è attesa domenca quando potrebbero aversi temporali a causa di infiltrazione fresche dal nord atlantico, ma questi si concentreranno solo sulle alpi, prealpi e alcune zone del nord, annunciando il possibile stravolgimento su queste zone nei giorni a venire. Ma nell'arco del fine settimana le temperature continueranno a mantenersi roventi.

In conclusione è un caldo duro a morire e sarà molto difficile interrompere la struttura cosi possente dell'anticiclone africano. Tuttavia cenni di cambiamento da attribuire a una depressione nord atlantica che sembra sempre più prender vigore, sembrano intravedersi verso metà della prossima settimana,ma è ancora presto per parlarne e darne conferma; ragion per cui vi rimandiamo a prossimo editoriale raccomandando sempre massima atttenzione all'esposizione al sole nelle ore più calde.