loading

MENU

Arriva il freddo dal 28 al 30 Dicembre 2016: cosa ci aspetta a Matera e provincia?


Aggiornamenti

28 dicembre 2016

Filippo Tuzio

Vi abbiamo parlato ieri dell'arrivo di una breve parentesi invernale che si svilupperà in circa tre giorni, dal 28 al 30 Dicembre 2016. Nell'articolo propostovi ieri, abbiamo analizzato le cause di questa discesa fredda e l'evoluzione generale sulla nostra penisola, rimarcando come, non essendoci la presenza di un'area di depressione (e quindi area instabile) ad accompagnare il freddo, saranno poche le possibilità di vedere forti e continuative nevicate nel corso di questa parentesi.

Oggi (28 Dicembre 2016), vi annunciamo le nostre previsioni che, in questi frangenti è necessario prendere con le pinze.

Partiamo da ciò che è più di facile intuizione, ovvero l'arrivo del freddo. Già dalla mattinata odierna le temperature si sono registrate in calo con valori difficilmente oltre i 10°C. Nelle prossime ore, specie dopo la mezzanotte, un ulteriore abbassamento delle temperature accompagnato dal rinforzo dei venti di Tramontana e Grecale, porteranno i valori di una decina di gradi sotto la norma per una situazione che durerà almeno fino alla serata del 30 Dicembre. Per essere più chiari possibili, inquadriamo l'arrivo del freddo già dalla tarda serata di oggi, quando la quota neve potrebbe già attestarsi intorno ai 4-500 metri. In base a questo le temperature previste domani saranno intorno ai 4-5°C di massima e intorno agli 0°C le minime con possibili sottozero in caso di cielo sereno nella nottata.

Arriviamo alla parte complessa della nostra previsione, ovvero le precipitazioni: per quel che riguarda, infatti, la possibilità di piogge o nevicate sul nostro territorio, dopo le deboli piogge previste nel pomeriggio di oggi (con possibilità di graupel), la mancanza di una depressione forte vicino l'Italia (la responsabile della discesa fredda è sul Mar Nero e Turchia, quindi lontana), comporterà la non presenza di precipitazioni organizzate e, dunque, ci è facile escludere nevicate con accumuli per tutta la durata del peggioramento. Se ci seguite da qualche tempo, potrete intuire che le possibili nevicate arriveranno tramite l'ASE (Adriatic Snow Effect) che, pur rivelandosi molto produttivo in alcune occasioni (specie sulle coste), sappiamo bene essere poco "giusto", regalando forti nevicate ma molto localizzate. Per questo motivo, secondo gli aggiornamenti odierni, ci sentiamo di parlare solo di probabilità di neve, che si alzerà drasticamente per la città di Matera e la provincia nella nottata tra il 28 ed il 29 Dicembre e rimarrà bassa, ma presente, per tutta al giornata del 29. Ancora da sciogliere la prognosi per il 30 quando l'Anticiclone dovrebbe invadere più convintamente il territorio e lasciarci una giornata fredda senza precipitazioni (da confermare).