loading

MENU

Previsioni per Matera: 08/02 - 10/02/2013


Previsioni Periodiche

07 febbraio 2013

Abbiamo provato ad aggiornarvi mostrandovi le varie configurazioni in gioco e le varie ipotesi che si potevano sviluppare. Abbiamo anche provato a giustificare una certa indecisione che i modelli matematici a cui ci atteniamo ed a cui tutti si attengono per fare le previsioni meteo, stanno portando avanti ormai da tempo, senza dare alcuna certezza. Vi avevamo dato appuntamento a questa sera per scigoliere i nodi che ancora ci tengono dubbiosi sul futuro sviluppo del tempo.

Questa sera doveva essere un momento in cui qualcosa, di quello che sta per succedere, doveva capirsi più o meno chiaramente, ma l'esperienza insegna che in particolari casi invernali come questo, la neve su determinate zone è difficilmente prevedibile anche con sole 24-48 ore di anticipo.

Introduzione poco felice, insomma, per chi si aspettava un articolo definitivo, previsore di neve a Matera. Tuttavia qualche sicurezza siamo capaci di darvela lo stesso. Andiamo con ordine.

IN EUROPA

L'Europa è al gelo, specie quella centrale, proprio a causa dell'attività dell'Anticiclone in Atlantico, che sta portando una enorme massa di aria gelida e perturbata verso l'Italia. Di tale perturbazione abbiamo già assaggiato qualche precipitazione ieri sera. L'obiettivo di questa enorme colata fredda è il Centro-Sud Italia, che verrà colpito a breve dalle prime pioggie e nevicate. Temperature che già stanno calando in maniera considerevole. Fino a Domenica, dunque, persisterà una situazione di instabilità e freddo dal Nord Europa fino al Mediterraneo Centrale.

IN ITALIA

Il nostro paese si divide, secondo quanto spiegato fin'ora, in due parti. La parte Nord dell'Italia sarà soggetta a temperature molto basse, ma non gelide. Si raggiungeranno minime negative anche in pianura, ma le precipitazioni saranno pressoché assenti. La neve non farà la sua comparsa, dunque, sui settori settentrionali dello stivale. La seconda parte va dall'Umbria in giù, e comprende una vasta area, fino alla Calabria, che nei prossimi giorni sarà soggetta a perturbazioni e nevicate anche a Bassa quota. In pole per la neve saranno l'Abruzzo e il Molise, che già da stasera stanno godendo di una certa instabilità e di nevicate a quote pressoché basso collinari. Venerdì e Sabato, invece, sono i giorni individuabili come nevosi-perturbati, per Basilicata, Puglia e Calabria. Su Domenica rimangono enormi dubbi.

A MATERA

La città dei Sassi diventerà bianca oppure no? La domanda è quantomai lecita, ma la risposta è molto complessa. Partiamo da un presupposto storico che, purtroppo per gli amanti della neve, sembra ormai un dato di fatto! Matera, in tali occasioni, è sempre al limite tra tutto e niente. Anche nel febbraio scorso, in cui la neve si presentò in Italia in maniera particolare, Matera accumulò circa 1/5 di quanto ci si aspettasse il giorno prima.

Ma veniamo a noi: innanzitutto stanotte e domani mattina saranno momenti molto importanti. Le temperature fredde non sono ancora entrate e non entreranno fino a Venerdì sera, ma, secondo i valori dei nostri termometri e vista la possibilità di un peggioramento della situazione nelle ore notturne, rimane qualche possibilità di pioggia mista a neve o neve vera e propria durante le ore notturne. Provvederemo domani mattina a confermarvi l'esattezza di tale previsione.

Per il prosieguo, Venerdì si mostrerà come una giornata fredda, ma non eccessivamente. Le temperature massime non supereranno le 2 cifre, come invece è successo oggi (massima di 12°C) e le minime raggiungeranno valori da quota neve (2-3°C). Da un punto di vista precipitativo, nè pioggia, nè neve, durante tutto il pomeriggio e la sera, faranno comparsa sulla città al di fuori di qualche breve rovescio che nella maggior parte dei casi si rivelerà piovoso e non nevoso.

Sabato e Domenica sono giornate strettamente collegate tra loro. Attualmente i modelli danno per certa l'entrata di temperature che quest'anno non si sono ancora mai raggiunte. Toccheremo, con tutta probabilità, valori sotto zero. Sulle temperature, insomma, non c'è alcun dubbio: Farà freddo!

I dubbi sorgono per ciò che riguarda le precipitazioni. Queste sembrano essere pesantemente incisive secondo alcuni centri di calcolo, e addirittura nulle secondo altri. Attualmente siamo del parere che Matera sia ben posizionata per vedere quantomeno una sfiocchettata nel corso della giornata di Sabato (serata in pole). L'intensità, la durata e gli orari delle precipitazioni non siamo in grado di annunciarli con certezza. 

Per questo motivo, vi invitiamo a rimanere aggiornati su Materiamo Meteo e sul nostro gruppo Facebook, con le news ora per ora che domani vi trasmetteremo.
Ricordiamo inoltre che è attiva la nostra webcam streaming HD, in maniera da avere una visione esatta dei fenomeni in corso su Matera.