loading

Dopo il calo termico, rischio pioggia: previsioni per il fine settimana

Premessa: una piccola spiegazione di ciò che è successo per capire cosa succederà. A fine articolo (nella parte "in sintesi") si trova la previsione per i prossimi due giorni.

Ogni cambiamento che porta temperature più fresche, in meteorologia, è dovuto alla presenza di una depressione che scava verso il nostro territorio e che si porta dietro un fronte freddo, ovvero una lunghissima linea che parte dal centro della depressione e si estende per migliaia di chilometri. Lungo questa linea si scontrano l'aria calda presente e l'aria fredda che invece vuole sostituirsi.

Più questo contrasto è forte, più c'è differenza termica tra la corrente fredda e l'aria calda e più i fenomeni che si generano sono violenti. Questo è successo nella giornata del 10 Luglio lungo tutta la fascia Adriatica e parte di quella Appenninco-Tirrenica. Il fronte freddo, come una frusta, si è mosso dalla tarda mattinata alla notte lungo tutto lo stivale, da Milano Marittima a Lecce, coinvolgendo in minima parte anche Matera.

Ora il clima è fresco, decisamente più di quanto lo fosse 2 giorni fa, ma tale frescura non è supportata da un'Anticiclone, ovvero un'area di alta pressione che tiene lontano il maltempo. Dunque la depressione che ha portato prima i forti temporali e poi il fresco, non solo ha fatto abbassare le temperature, ma ha creato anche una ferita sull'Italia che permetterà all'aria instabile di insinuarsi più facilmente.

In sintesi, nei prossimi giorni ci attendono pomeriggio instabili alternati a giornate più soleggiate ma comunque fresche. In particolare, nella giornata di domani, Sabato, l'instabilità tornerà a farsi molto presente sulla fascia Adriatica del Sud, con possibili temporali a tratti intensi e continuativi che hanno alta probabilità di coinvolgere anche il territorio Murgiano e la città di Matera.

Nella giornata di oggi (Venerdì), possibile qualche rapido piovasco, ma già dopo le 18-19, la situazione andrà nettamente migliorando.

Sabato, come già detto, dopo un inizio mattina tranquillo con temperatura anche in lieve aumento, ci aspetta un primo pomeriggio (già dalle 12-13) con nubi più consistenti che, localmente, interesseranno Puglia e Basilicata con fenomeni temporaleschi intensi. La situazione rimarrà instabile ed incerta per gran parte del pomeriggio fino a sera, quando le condizioni miglioreranno ma non si escludono ulteriori fenomeni improvvisi.

Domenica, per concludere torneranno il sole ed i venti da Nord, Nord-Ovest che, oltre a far calare le temperature di qualche grado, ripristineranno un clima secco e godibile. Giornata dunque con nuvolosità sostanzialmente innocua.

Aggiornamenti

12 luglio 2019