loading

MENU

Ci aspetta un fine settimana caldo, ma non insopportabile


Aggiornamenti

19 giugno 2019

I titoli di questi giorni di molte testate del settore e non, sono particolarmente allarmanti riguardo il caldo che ci aspetta nel fine settimana:"Italia in un forno nel week-end", "Temperature oltre i 45°C al Sud", "Ondata di caldo feroce al Sud". 

Proababilmente molti di coloro che si lanciano in queste previsioni, hanno fatto un giro dei modelli meteomatematici che giornalmente vengono forniti a chiunque voglia elaborare una previsione e si sono erroneamente convinti che, siccome la maggior parte dei modelli metteva caldo intenso, ci sarebbe stato caldo intenso.

Al contrario, noi abbiamo preferito aspettare, perdendo qualche visita in più, ma sapendo che quei pochi scenari che proponevano un'ondata di calore meno eccessiva del previsto, potessereo avere la meglio sugli altri. E così è stato.

Dunque, ancora qualche giorno di instabilità dovuta alle correnti fresche, poi, già da Venerdì, temperature in aumento e torneremo a superare facilmente i 33°C con punte (Sabato e Domenica) di 35°C sulla città di Matera e di 37°C sul Metapontino, un po' come successo già la scorsa settimana. 

Ci aspetta un cielo sereno o poco nuvoloso con venti in rinforzo da Sud e giornate non troppo afose ma nemmeno torride. 

In sintesi, farà caldo e sarà bel tempo, con qualche grado sopra la media. L'anticiclone africano porterà un rialzo termico meno accentuato e duraturo della scorsa settimana e anche per questo le minime rimarranno intorno ai 20°C o addirittura sotto. Una svolta calda notevole, ma tutt'altro che insopportabile.