loading

Gente con il giubbotto a 30 gradi: le vittime del caldo improvviso

Avantieri, tra nuvole e rischio pioggia, ci siamo svegliati con 17°C intorno alle 7.30 del mattino, abbiamo preso un giacchino e un ombrello per la possibilità concreta che potesse arrivare la pioggia. Poi i temporali sono arrivati sulla parte occidentale della provincia e la temperatura, in alcune zone, non ha superato i 25°C. 

Ieri il caldo si è già fatto sentire più intenso, ma la temperatura in mattinata è rimasta stabile. A causa di questo "mancato" aumento mattutino, molti di noi, uscendo di casa, hanno comunque preferito qualche indumento più pesante, ma alle 15 la temperatura era arrivata già sui 29°C nel capoluogo. La serata è trascorsa con una leggera brezza, comunque umida e con aria decisamente più calda dei giorni scorsi.

Arriviamo a questa mattina, quando alle 7.30 non c'erano 17°C (come nei due giorni precedenti), ma 25°C (!!!). Eppure in casa, dove la il termometro rimane più stabile e cambia più lentamente rispetto all'esterno, il fresco accumulatosi nei giorni di Maggio avrà suggerito a qualcuno di prendere comunque felpa e giacchino e di prepararsi ad una nuova giornata dai connotati primaverili.

Risultato? Turisti, lavoratori, studenti, imprenditori, ciclisti, pedoni e automobilisti su e giù per via Lucana, via Dante, via Nazionale, imbottiti di felpe, giubbotti, giacchini a ben 31.4°C. Sono principalmente loro le vittime di questo repentino quanto intenso aumento termico che domani (Sabato) troverà il suo maggiore sfogo.

A tutti coloro che, oggi, erano in giro alle 13-15 del pomeriggio con un indumento a maniche lunghe per paura di avere freddo (e magari portato a spalla o in mano con grande pentimento), non possiamo far altro, dunque, che consigliare di scaricare la nostra app e seguirci sul sito e sui social per tenere d'occhio la temperatura delle nostre stazioni che, quando è superiore ai 22-23°C lascia ampio spazio alla possibilità di vestirsi in maniera più leggera e quando è superiore ai 25-26°C obbliga indumenti a maniche corte con annesso, non dimenticatelo mai, un po' di deodorante.

Buon caldo da Matera Meteo!

Curiosità

07 giugno 2019

Sono uno studente di Informatica e Comunicazione Digitale. Appassionato di meteorologia fin da quando ero bambino, ho iniziato ad approfondire questa materia dal 14 Dicembre 2007, giorno di una importante nevicata su Matera.

Grazie al forum MeteoNetwork ed alle mie competenze informatiche riesco a ritagliarmi un piccolo spazio sul web con Meteo Murgia prima e con l'Associazione Meteo Basilicata poi, fino al 2012, quando decido di aprire questo portale (all'epoca Materiamo Meteo)