loading

MENU

Vento, umido e pioggia: il tempo per il primo weekend di Aprile


Aggiornamenti

06 aprile 2019

Filippo Tuzio

Quando una depressione nord atlantica si tuffa sul Mediterraneo occidentale, il nostro paese non pul che essere vittima di correnti meridionali e, di conseguenza, di un incremento di umido e precipitazioni. E' quello che sta succedendo in questi giorni, in cui le regioni tirreniche, esposte ai venti da Sud e Sud Ovest, stanno ricevendo discreti quantitativi d'acqua, mentre quelle adriatiche, protette dall'Appennino, vivono giorni di instabilità alternata a ampi spazi di sereno durante i quali però non mancano nubi basse e umidità alle stelle.

Matera e gran parte della sua provincia si pongono nella categoria delle regioni Adriatiche, quelle meno interessate dalle precipitazioni, ma dove ugualmente si è sentito un cambio del tempo rispetto alla scorsa settimana. Abbiamo già spiegato, a tal proposito, come l'Anticiclone presente fino a pochi giorni fa, portasse sul nostro paese correnti settentrionali secche e fresche, mentre, con l'accesso a sue spese delle depressioni a cui ha lasciato ampio spazio, la situazione è evidentemente cambiata.

Cosa ci aspetta, ora, nei prossimi giorni del week-end, ovvero Sabato 6 e Domenica 7 Aprile 2019?

La giornata di oggi, nonostante si inserisca comunque in contesto umido e perturbato, sarà di transizione tra la fase iniziale del peggioramento (Mercoledì-Venerdì) ed una seconda che coinvolgerà in maniera più incisiva il Centro-Sud Italia. Oggi, dunque, ci aspettiamo ampi spazi di sereno, con nubi basse e assenza di fenomeni. Vento in attenuazione rispetto ai giorni passati.

Domenica, invece, la giornata è da dividere in due parti. Una prima che ripercorrerà le orme di Sabato, ed una seconda che invece vedrà l'arrivo della fase più incisiva di cui parlavamo nel paragrafo precedente. Ed è proprio domani, quindi, nel pomeriggio, che inizieranno a cadere le prime piogge fino a Lunedì, con venti che ruoteranno da Sud Est a Nord Est e via via diverranno più intensi. Seppur prevista costante, crediamo che la pioggia, almeno in una prima fase, possa cadere in maniera intermittente sempre a causa della protezione dell'Appennino, fino a Lunedì, quando invece le correnti da Nord spingeranno le nubi perturbate sul nostro territorio senza incontrare nessun ostacolo orografico.

Insomma, un week-end diverso dagli ultimi ai quali Marzo ci aveva abituato. Una situazione che si direbbe poco "primaverile" ma che, in realtà, racchiude anche una parte importante della primavera: senza la pioggia, infatti, i fiori non possono crescere

Continuate a seguire i nostri aggiornamenti per ulteriori informazioni sulle precipitazioni previste Domenica.