loading

MENU

Aprile, bel tempo fino a Martedì, poi maltempo significativo


Lungo Termine

30 marzo 2019

Volge alla conclusione un Marzo per certi versi anomalo. Se, infatti, il terzo mese dell'anno è spesso etichettato come il più instabile e dinamico, quest'anno abbiamo visto l'insunarsi, nel nostro paese, di sole 3 perturbazioni della durata media di 2 giorni ciascuna. Il resto del mese è stato caratterizzato da bel tempo e temperature sopra la media, seppur non di molto.

Il trend continuerà fino a Martedì 2 Aprile 2019. Finora, le perturbazioni che ci hanno interessato sono state molto simili a quelel che hanno provocato qualche nevicata nel corso dell'inverno, ovvero portate da correnti settentrionali/orientali e foriere di bruschi cali termici. Ciò che, invece, succederà da Mercoledì in poi ha tutt'altra natura e prende i connotati di un vero e proprio peggioramento significativo del tempo.

Stiamo parlando di perturbazioni che dall'Atlantico si tufferanno sul Mediterraneo occidentale e che quindi attiveranno correnti da Sud (e non più da Nord) sul nostro paese. Le piogge, dunque, non arriveranno più in maniera idecisa e quantitativamente modesta come successo finora, ma ci attendiamo precipitazioni più importanti con tasso di umidità in aumento e forte instabilità, specie sui settori tirrenici.

Fino ad allora rimane comunque la possibilità di godersi un buon fine settimana e buon inizio della nuova, con temperature che gradualemente aumenteranno accompagnate da cieli sereni, come spesso siamo stati abituati nel corso del mese in via di conclusione.

Leggi anche...

Oggi è l'equinozio di primavera: cos'è e che effetti ha sul tempo