loading

MENU

Matera, ancora neve: lunedì mattina rapidissimo peggioramento da est


Aggiornamenti

24 febbraio 2019

L'ultima settimana di Febbraio inizia all'insegna ancora del freddo che ci ha iniziato ad interessare Sabato e che, dopo le deboli nevicate del 23, chiuderà questa fase fredda Lunedì sera, con un rialzo termico graduale ed un generale miglioramento del tempo.

In mezzo c'è un nuovo peggioramento da Est che potrà portare, nella mattinata di Lunedì, ancora neve anche a quote basse su tutta la nostra provincia. Nel corso della giornata di Sabato, infatti, un nucleo freddo si era staccato da un più grande e intenso nocciolo gelido residente ad Est, raggiungendo il nostro paese ed i Balcani, rimanendo successivamente "intrappolato" sulla parte Sudorientale del vecchio continente. Tale nocciolo freddo, che piano piano va però indebolendosi perché è isolato da qualsiasi sorgente più fredda, nella serata di Domenica inizierà a spostarsi verso Est dai Balcani, trasportato dai venti che già ci stanno interessando in queste ore.

Una volta raggiunta la nostra penisola, il freddo in quota creerà instabilità atmosferica e permetterà, tra le 9 di mattina e le 13, altre precipitazioni che assumeranno carattere nevoso, senza però creare particolari disagi, viste le temperature non particolarmente basse. La neve potrà cadere anche sotto i 200 metri in caso di precipitazioni più intense.

Sarà, verosimilmente, l'ultima occasione, per la città dei Sassi, di vedere la neve nel corso di questo lungo inverno 2018/2019. Successivamente ci aspetteranno temperature più vicine alla media del periodo e una maggiore copertura dell'Anticiclone che garantirà giornate più belle.