loading

L'autunno è alle porte: maltempo nel week-end e ad inizio settimana

Se si osserva il satellite si potrà notare come l’Europa risulta avvolta da un ampia area depressionaria con perno sul Regno Unito. Era da molto tempo che non si osservava uno scenario del genere in quanto si spesso (se si escludono le aree europee settentrionali) l'Europa era pulita e sgombra da nubi. Sembra di rivivere un autunno “old style” per intenderci, quando negli anni '90 era normale che l’autunno iniziasse con i temporali già dai primi di settembre per prendere via via il dominio entro la metà dello stesso mese.

Adesso si puo’ notare un fronte ben organizzato che scende dalla Francia e che creerà già da domani un ampio vortice depressionario sui nostri mari aprendo un week end e inizio settimana di piogge.

IN ITALIA

Cerchiamo di capire cosa ci aspetta sulla nostra penisola almeno fino a martedi.

Già dalla giornata di ieri sull’Italia è giunto un fronte pertubato che ha creato dell’instabilità dettata per lo piu’ da temporali localizzati e che ha aperto una ferita che sarà da apripista per la piu’ ben corposa pertubazione che si attende nel week end. Sarà la prima vera pertubazione di stampo autunnale.

Questa prima fase instabile proseguirà nella giornata odierna (Venerdì) quando giungeranno anche sul sud italia locali temporali e acquazzoni (specie in nottata). Dalla giornata di domani sabato 9 settembre entrerà nel vivo la prima vera fase instabile della stagione che farà da apripista a altre pertubazioni seppur di minore intensità. Come primo step bisogna guardare a questo primo corposo guasto autunnale che, dopo quello avuto nello scorso week end, avrà il merito di dare la parola fine definitivamente all’estate 2017,

Sarà una delle piu’ intense da oltre un anno e si inizierà con il nord italia gia da domani (Sabato) quando si avranno piogge e locali nubifragi a partire dal nord ovest e in rapida estensione al nord est compresa toscana ed emilia romagna. In tal senso, è stata rinviata al partita tra Sampdoria e Roma.

Da domenica il maltempo si trasferirà anche al centro italia con estensione entro la giornata di lunedi anche sul sud, specie campania e zone tirreniche della calabria e sicilia. Un po’ piu ai margini la Sardegna e zone adriatche del sud, dove non mancheranno comunque delle piogge. In definitiva avremo maltempo che sarà abbastanza omogeneo su tutta la penisola come non si verificava da oltre un anno, per quanto rigurda le temperature saranno lievemente in calo al centro nord mentre al sud avremo un temporaneo rialzo seguito da una lieve flessione appena giungeranno le precipitazioni. Da martedi ci sarà un generale miglioramento.

NOTA: Dobbiamo tener conto che siamo a settembre ed una delle caratteristiche di questo mese è la mutevolezza del tempo, seppur i modelli suggeriscano che siamo ormai avviati verso l'autunno. Dunque, non dobbiamo stupirci se ad una giornata piovosa e fresca segue subito una di bel tempo e dal clima tardo estivo,in fondo siamo appena usciti dall'estate. 

A MATERA

A Matera i giochi del maltempo inizieranno questa sera stessa e soprattutto questa notte. E' sempre grazie al satellite di qualche ora fa, che riusciamo a notare come i grossi cumuli presenti su gran parte del Sud Italia, stiano interessando specie la fascia tirrenica dello stivale, ma anche Calabria e Sicilia. Nel corso delle ore i temporali si sposteranno proprio verso la nostra città causando piogge in attenuazione nella prima mattinata di domani.

Si proseguirà con tempo sostanzialmente bello e clima gradevole fino a Lunedì, quando è previsto un nuovo e deciso peggioramento!

Previsioni Periodiche

08 settembre 2017