loading

MENU

Previsioni per la Festa della Bruna 2017: Più fresco e possibili piovaschi


Aggiornamenti

01 luglio 2017

Filippo Tuzio

Un periodo di caldo anomalo, negli ultimi giorni anche umido, ha accompagnato la città dei Sassi nell'avvicinamento al giorno più lungo per il materani: il 2 Luglio. Temperature molto alte, fino a 6-7°C oltre la media stagionale, che si sono attestate intorno ai 37-38°C e che solo nel corso della giornata di oggi (primo Luglio) hanno subito una leggera flessione.

La temperature non è stato l'unico elemento estivo di questo lungo periodo iniziato nella seconda decade di Giugno. Anche il sole ed il bel tempo hanno accompagnato il caldo, con un cambiamento atmosferico solo avantieri quando il tasso di umidità è nettamente aumentato a causa dello scirocco.

Ora però, la situazione sta per cambiare e lo fa proprio in corrispondenza della notte tra il primo ed il 2 Luglio. Le previsioni meteo dal punto di vista termico, parlano di un calo di oltre 10°C che dovrebbe riportarci da valori di 24-36°C a valori di 16-27°C. Un ritorno ad un clima comunque estivo, ma decisamente gradevole. Il calo termico sarà portato dai venti di maestrale che contribuiranno in maniera determinante a spazzare via l'umidità ed a portare aria, dunque, più secca.

A causa di questo contrasto termico tra l'aria fresca in arrivo e quella calda del terreno ben riscaldato negli ultimi giorni, nel corso del pomeriggio del Capodanno materano, potrebbero generarsi diversi fenomeni con rovesci localmente forti. Con molta probabilità, tali rovesci non dovrebbero interessare le fasi pomeridiane più importanti della festa (quindi la processione della Madonna della Bruna verso Piccianello e l'uscità del Carro Triofnale dalla Fabbrica), ma visto il forte indice di instabilità, vi consigliamo comunque di seguire i nostri aggiornamenti LIVE sulla pagina Facebook e su questo sito.