loading

MENU

Colpo di coda di Aprile: torna il freddo a metà settimana, possibili nevicate?


Previsioni Periodiche

16 aprile 2017

Dopo le vacanze pasquali, ci aspetta un incredibile colpo di scena, raro quasi quanto l'importante periodo di gelo e di neve che ha caratterizzato il mese di Gennaio di questo stesso anno. Stiamo parlando di una nuova incursione di aria fredda che interesserà il nostro paese e che porterà le temperature nuovamente al di sotto dello zero anche a quote collinari su molte regioni dello stivale.

Un vero e proprio affondo freddo e, visto il periodo, un vero e proprio colpo di coda che si presenta addirittura nel corso della seconda decade di Aprile, quando ormai manca poco più di un mese all'inizio dell'estate.

COSA SUCCEDE IN EUROPA

Andiamo però nel dettaglio per scoprire cosa potrebbe aspettarci. Innanzitutto inquadriamo il periodo, tra il 19 Aprile ed il 22 dello stesso mese. Da domani, dunque, ci aspettiamo già un calo delle temperature dovuto all'arrivo di una depressione dall'Est Europa schiacciata verso il Mediterraneo dalla forte presenza di un'Anticiclone di blocco sull'Europa centro settentrionale. Tale area di Alta Pressione, in una configurazione che spesso abbiamo analizzato d'inverno, si rinforzerà creando un corridoio di aria molto fredda da Est.

Tuttavia, l'Italia non è il target principale del freddo, nè quello delle perturbazioni più organizzate. Infatti, se le temperature più basse si registreranno sul Centro Europa (Germania, Olanda, Svizzera), le depressioni si concentreranno sopratutto sui Balcani e sul nostro Centro Adriatico.

SULLE NOSTRE REGIONI

Andando, dunque, ad analizzare quanto accadrà sulle nostre regioni, è facile capire come le nevicate che alcuni portali di informazioni hanno annunciato, riguarderanno solo le colline più alte con fiocchi sui 6-700mt di quota nella giornata di domani (Mercoledì) e Giovedì. Ci aspettiamo vento moderato-forte e fresco da Nord Ovest, con possibilità di graupel nel corso dei rovesci più forti. 

A MATERA

Le temperature previste sulla città dei Sassi si aggireranno tra i 11-14°C di massima ed il 2-5°C, con valori probabilmente anche inferiori in assenza di nubi nel corso della notte. Il cielo rimarrà parzialmente nuvoloso per gran parte del periodo con le perturbazioni più organizzate previste nella giornata di domani, ma soprattutto di Giovedì, quando il contrasto termico dell'aria fredda con il mare Adriatico ormai caldo, creerano l'orami noto effetto ASE (Adriatic Snow Effect) che genera nubi pronte a riversare rovesci di neve, graupel e pioggia nell'interno.

Vi raccomandiamo di rimanere aggiornati sulla nostra pagina Facebook e sul sito web