loading

MENU

con l'inizio del nuovo mese si cambia registro nel week end


31 marzo 2017

Luca Nicoletti

Ormai giunti nell'ultimo giorno del mese di marzo,si possono tirare le somme sul tempo che l'ha caratterizzato,e possiamo affermare che è stato un mese come il precedente, segnato da un'anomalia termica positiva e dominato da assoluto bel tempo. Con il nuovo mese sembra che le cose possano cambiare osservando alcuni indici che ci inducono a pensare che sarà un mese molto piu' dinamico ripsetto ai precedenti,ma andiamo con ordine e cerchiamo di capire cosa ci aspetta questo fine settimana e l'inizio della prossima.

In Europa in questi ultimi giorni abbiamo assistito ad un assoluto dominio del bel tempo con alta pressione sulle nostre teste,ma con l'avvio di aprile una depressione nord atlantica che andrà a colpire la penisola iberica e la francia creerà una depressione secondaria nei pressi della sardegna che andrà a creare una ferita all'alta pressione che stazione sul bel paese e che non ha una minima intenzione di abdicare.

IN ITALIA

Dicevamo di questa azione secondaria che si creeraà nei pressi della sardegna e quinid nel nostro paese,che nonostante la resistenza che incontrerà nell alta pressione riuscirà a creare una ferita nella stessa,ma avrà una traiettoria meridionale a causa della sua deviazione dovuta dall anticilone,quindi il sud italia e le regione occidentali saranno le piu' colpite dal maltempo.il week end si aprirà con bel tempo ancora presente sul centro sud (Sabato),mentre sul nord ovest e la sardegna saranno presenti nuvole che dispenseranno le prime pioggie,le temperature inizieranno a calare su queste zone al contrario ci sarà un leggero aumento sul sud specie regioni adriatiche. il maltempo prenderà sopravvento nella giornata di domenica il centro sud specie la sicilia e calabria,piu' marginalmente le regioni adriatiche dove comunque si avranno dei piovaschi irregolari.il lunedi e quindi l'inizio di settimana si aprirà con il maltempo che insisterà sul sud italia,dove sarà accompagnato da correnti fresche settentrionali che faranno calare le temperature ,sarà il primo avviso di un piu' corposo calo che potrebbe intervenire in seguito ma di questo ne riparleremo nel prossimo editoriale.

Come si evince l'avvio di aprile esordirà con un cambio di marcia del tempo che da diverrà assai dinamico e piu' simile ad un tipo di tempo primaverile che tardo primaverile o addirittura come successo in questi giorni specia al nord italia simil estivo.

A MATERA