loading

Torna il maltempo, ma sarà fugace. L'anticiclone riprenderà subito le redini

Vi avevamo anticipato che avremmo assaporato i primi tepori primaverili, ed è quello che abbiamo sperimentato in questi giorni dove si sono raggiunti in alcune località, valori di 17/18 gradi che non hanno nulla da invidiare alle temperature che si registrano solitamente nella fine di marzo-aprile, quando la stagione primaverile regna incontrastata. Adesso in Europa si iniziano a notare dei cenni di cambiamento del tempo che almeno in parte dovrebbero consentire alle temperature di rientrare nella norma del periodo (ricordiamo che siamo ancora a Febbraio e che non siamo nemmeno entrati nella primavera metereologica del 1 marzo). I segni si evincono gia da oggi da una destrutturazione e indebolimento della radice dell'anticiclone presente oltre le Alpi, con censeguente discesa di un veloce impulso perturbato proveniente dal nord Europa. Al contrario l'Anticilone andrà momentanamente ad arroccarsi appena ad ovest dell'Italia.

IN ITALIA

L'Anticiclonem, che ha governato i giorni appena passati,si sta indebolendo. Così facendo si andrà a crearsi una area di bassa pressione, che piloterà e dispenserà maltempo lungo tutta la penisola nella giornata di Sabato, riportando le temperatura nella norma e quindi più vicina a valori invernali. La neve tornerà a presentarsi sulle Alpi e in generale alle quote medie, ma sarà solo una toccata e fuga del maltempo poichè gia da domenica l'Anticiclone tornerà sui suoi passi riportando tepori primaverili e bel tempo quasi ovunque ad esclusione, in avvio di settimana delle aree dell'estremo Sud Jonico (dove si presenterà tempo un po' variabile). Per avere un deciso mutamento del tempo dovremo aspettare la prossima metà settimana quando si potrebbero riprensentarsi situazioni di pieno inverno. Per adesso godiamoci queste avvisaglie primaverili,tenendo presente che non siamo in primavera bensi nel centro del mese di Febbraio dove la norma vuole che ci siano scambi meridiani piu accesi e dinamicità del tempo piu' pronunciata a causa della fisiologica destrutturazione del vortice polare che avviene nei cambi stagionali.

A MATERA

Sulla città di Matera, dunque, è lecito aspettarsi qualche pioggia durante la giornata di domani, specie nel pomeriggio quando l'instabilità sarà più marcata. Temperature in calo le massime e stazionarie o in lieve aumento le minime fino alle schiarite notturne, quando, con il ritorno del bel tempo, la città dovrebbe ritornare in una fase anticiclonica in cui si replicheranno le giornate vissute finora. Temperature minime più basse a causa della rinfrescata portata dal maltempo, con valori intorno al grado centrigrado.

Previsioni Periodiche

17 febbraio 2017