loading

MENU

Dopo la tanta neve e le forti piogge il 2017 ci offre la prima vera tregua


Previsioni Periodiche

24 gennaio 2017

Avviati all’ennesima settimana di maltempo, il nostro sguardo è rivolto verso una  possibile svolta che ci consentirebbe, finalmente, una tregua. Questo soprattutto per l’inevitabile surplus idrogeologico con alcune dighe hanno subito essendo attualmente sono molto piene.

Dando uno sguardo all’Europa, possiamo osservare come sempre una figura di alta pressione a ovest con massimi poco a nord delle nostre Alpi e che ostacola l’ingresso di correnti occidentali che porterebbero pertubazioni nord atlantiche sarà responsabile di un’altra irruzione di un nucleo gelido sull’europa dell’est e che dai modelli sembrava destinato alla zona del Mar Nero,ma ad oggi sembra coinvolgere i balcani e quindi a due passi dall’italia. Questa figura porterà ancora un po' di fresco, specie nella notte, ma con cielo sereno.

IN ITALIA

Su di noi, attualmente, troviamo sempre attiva un'area ciclonica nata la scorsa settimana, che ha causato maltempo a più riprese e nevicate persistenti sul Centro Italia, martoriato anche dall'intensa attività del terremoto. Quest’area ciclonica che precedentemente  era un'area di bassa pressione presente sul basso tirreno, in seguito si è trasformata in una depressione afromediterranea che, tornando sui suoi passi e risalendo da sud, ha provocato un rialzo della temperatura e altro maltempo di cui ancora oggi osserviamo gli effetti. Tuttavia nei prossimi giorni quest'ultimo andrà esaurendosi e, seppur con minore intensità e variabilità, osserveremo un miglioramento del tempo che interverrà con la rotazioni dei venti dai quadranti settendrionali o dai balcani che farà calare le temperature soprattutto per il lato adriatico del centro sud ma, soprattutto, porterà un deciso miglioramento del tempo già entro Mercoledì.

A MATERA

Siamo stati interessati anche noi dal maltempo che ha coinvolto in special modo la Sicilia e Calabria jonica interessando anche il nostro Metapontino. Per quanto riguarda la nostra città, come detto nel precedente articolo della rubrica “Buonanotte Matera”, questo tipo di configurazioni la coinvolgono meno, ma siamo stati comunque raggiunti da piogge che, a tratti, sono risultate intense e persistenti. La giornata di oggi (Martedì) è risultata perturbata seppur con pause asciutte, ma entro la sera ci sarà un deciso miglioramente seppur sempre in un contesto di tempo brutto e con residui piovaschi.

Con il traslare verso levante della bassa pressione afromediterranea descritta prima, osserveremo un miglioramento con rotazione dei venti dai est che farà abbassare le temperature e renderà le giornate piu’ fresche con valori minimi intorno allo zero. Miglioramento che si avrà già da Mercoledì ed in modo più deciso nelle giornate di Giovedi e Venerdi. In conclusione possiamo finalmente, dopo settimane tra freddo neve e pioggia, raccontarvi la concreta possibilida di una tregua sulla nostra città e sull'intero Centro Sud, tregua che comunque sarù accompagnata da valori termici bassi soprattutto di notte.

Buon inizio settimana a tutti i nostri lettori e al prossimo editoriale del venerdi sera.