loading

MENU

Meno freddo. Ci aspetta ancora tanta pioggia, ma il week-end è salvo


Previsioni Periodiche

20 gennaio 2017

Filippo Tuzio

Siamo ormai giunti all’ennesimo fine settimana di maltempo e anche freddo persistente che ci sta mettendo a dura prova. Il nostro pensiero in questo momento non può che andare al Centro Italia, dove in queste ore la situazione è critica con i drammi della neve e delle valanghe che si aggiungono a quelli già avuti. La neve in quelle zone è caduta veramente abbondante ed in maniera persistente.

IN EUROPA

Nei prossimi giorni la situazione potrebbe cambiare ancora con eventuale rischio di natura idrogeologica. Infatti ci sarà il ritorno della bassa pressione che ci ha interessato senza sosta durante questa settimana, che riprenderà i suoi passi e richiamerà aria più mite questa volta di natura afromediterranea responsabile di pioggie intense. Queste, interesseranno le aree colpite dalle nevicate ingenti oltre che tutto il Centro Sud Italia, favorendo la fusione della neve che già in queste ore sta avvenendo. Situazione esplosiva da tenere d'occhio per eventuali alluvioni e per l'attuale situazione critica del Centro Italia.

IN ITALIA

Come detto, in Italia abbiamo appena vissuto un'attenuazione dei rigori invernali che ci interessano ormai dall’Epifania, soprattutto al Centro Sud. Meno maltempo e nevicate in generale, e meno gelo sulle regioni Settentrionali. Durante il week-end l’area di bassa pressione presente già in queste ore a ridosso della Sardegna, tornerà sui suoi passi sospinta da miti venti di scirocco che faranno alzare la quota neve sugli Appennini. Piogge e rovesci nel corso della giornata di Sabato, saranno protagonisti su tutto il Centro Sud, con fenomeni che potranno essere anche molto violenti in alcune aree delle Isole Maggiori, mentre domenica il maltempo si propagherà anche al nord ovest. Qui, a causa della persistenza del cuscino freddo creatosi nei scorsi giorni, si potranno avere nevicate a bassa quota se non al piano,specie su liguria basso piemonte e parte occidentale dell’Emilia.

Quest’area di bassa pressione si manterrà attiva anche nell’avvio di settimana interessando soprattutto il Centro Sud dove bisognerà, nel corso della settimana prossima, tener d’occhio anche una discesa di aria più fresca che colpirà principalmente l’Europa dell’Est e che potrebbe sfiorarci marginalmente. Ne riparleremo nei prossimi aggiornamenti.

A MATERA

La nostra città non conosce ormai tregua dalle festività dell’Epifania e dopo la grande nevicata con gelo che ci ha interessato, siamo stati raggiungi da pioggie e graupel che non ci hanno lasciato un attimo di tregua. Il giovedi e la giornata di oggi hanno visto una leggera attenuazione dei fenomeni con risalita termica, nonostante qualche piovasco si sia presentato sia alle prime ore del mattino che la sera. Adesso dovremo affrontare un week end simile ai giorni precedenti introducendo, poi, la nuova settimana che non si preannuncia affatto buona per la nostra città. Saremo interessati, infatti, da persistente maltempo che si accanirà soprattutto nella giornata di Lunedì quando avremo pioggie a tratti intense. Sabato, dunque, ancora qualche piovasco, Domenica, pausa precipitativa con possibilità di schiarite più elevata, mentre da Lunedì nuove piogge in arrivo da Sud.