loading

Protezione civile: allerta neve e ghiaccio per Giovedì 5 e Venerdì 6

Da poche ore è disponibile il bollettino di vigilanza a 3 giorni della protezione civile nazionale che interessa, per la giornata di domani e di dopodomani, anche il nostro territorio e le regioni meridionali.

Nello specifico, come da immagini:

Giovedì 5 Gennaio 2017 - Allerta moderata per neve

Nevicate sulla Campania e sui settori settentrionali di Basilicata e Puglia inizialmente al di sopra dei 700-900, in progressivo abbassamento nel corso della giornata fino ai 200-300 m, in ulteriore calo fino al livello del mare nella sera/notte, con apporti al suolo da deboli a moderati alle quote più basse, generalmente moderati a quelle collinari e montane; 

Nevicate sul resto della Puglia e della Basilicata, sulla Calabria e sui settori settentrionali della Sicilia inizialmente al di sopra dei 1200-1400 m, in progressivo abbassamento fino ai 300-500 m, in ulteriore abbassamento fino al livello del mare durante la nottata, con apporti al suolo deboli alle quote più basse, generalmente moderati a quelle collinari e montane.

Temperature in generale e sensibile abbassamento nelle minime serali al Centro-Sud; diffuse gelate serali e notturne nelle zone interessate dalle nevicate.

Venerdì 6 Gennaio 2017 - Allerta moderata per ghiaccio e bassa per neve

Nevicate fino a quote pianeggianti/costiere su Marche centro-meridionali, Abruzzo, Molise, Puglia centro-settentrionale, settori tirrenici meridionali della Calabria, settori settentrionali della Sicilia centro-orientale e limitatamente alle primissime ore sui settori orientali di Toscana e Umbria, con apporto al suolo deboli su queste ultime due regioni, generalmente moderati altrove, fino ad abbondanti alle quote collinari e montuose di Abruzzo, Molise, Puglia e Sicilia settentrionale; 

Nevicate fino a quote pianeggianti/costiere sul resto della Puglia e della Sicilia settentrionale, sui settori orientali del Lazio, sui settori orientali e localmente anche su quelli costieri e arcipelago della Campania e sui settori ionici della Calabria, con apporti al suolo da deboli a moderati.

Temperature in generale diminuzione, da sensibile a marcata specie nelle massime, su tutto il territorio nazionale.

Aggiornamenti

04 gennaio 2017

Sono uno studente di Informatica e Comunicazione Digitale. Appassionato di meteorologia fin da quando ero bambino, ho iniziato ad approfondire questa materia dal 14 Dicembre 2007, giorno di una importante nevicata su Matera.

Grazie al forum MeteoNetwork ed alle mie competenze informatiche riesco a ritagliarmi un piccolo spazio sul web con Meteo Murgia prima e con l'Associazione Meteo Basilicata poi, fino al 2012, quando decido di aprire questo portale (all'epoca Materiamo Meteo)