loading

MENU

Temperature gelide, ma attenzione al vento forte: cos'è il wind chill?


Didattica

04 gennaio 2017

Filippo Tuzio

Siamo prossimi ormai alla possente irruzione di aria gelida con associate nevicate che ci colpirà in pieno,e bene cerchiamo di capire cosa il nostro corpo dovrà sopportare nei prossimi giorni a causa delle basse temperature.

Stiamo parlando di aria gelida con giornate di ghiaccio, e in meteorologia la parola ghiaccio in una giornata viene classificata quando il termometro non sale sopra gli zero gradi per tutte le 24 ore,ed è proprio quello che accadrà tra venerdì e sabato soprattutto,dove avremo temperature che difficilmente saliranno sopra gli 0 gradi e di notte raggiungeranno valori anche di -4/-5.

Ma il nostro corpo non percepirà questo gradiente termico perché saremo soggetti a quello che in termine tecnico viene definito WIND CHILL. Tale fenomeno è causato dei venti gelidi che soffiano fortissimi e fanno sì che la temperatura percepita dal nostro corpo sia ben più bassa di quella reale.

Quindi il wind chill è un indice che si calcola in base all’intensità del vento e la temperatura presente. La temperatura che noi potremmo percepire in questi giorni, sia a causa delle bassissime temperature, sia a causa dei forti venti da Nord, potrebbe essere di -10 gradi.

Di conseguenza, per chi volesse uscire per godersi la nevicata nella nostra città, consigliamo l'adeguata copertura perché farà davvero molto freddo.