loading

MENU

Continua il dominio Anticiclonico. Freddo di notte, mite di giorno, ma il cambiamento è alle porte


Previsioni Periodiche

09 dicembre 2016

Da un po’ stiamo osservando alcune dinamiche e linee di tendenza a carico del Vortice Polare per provare ad intravedere qualcosa che possa mettere a repentaglio la situazione di staticità e calma che regna in Europa e soprattuttp tra Francia, Germania, Gran Bretagna e Nord Italia. L'est Europeo, ormai da alcune settimane escluso, invece è sotto l'instabilità e ci si attende, entro l’inizio della prossima settimana, una poderosa ondata di gelo.

IN ITALIA

Come detto un vasto campo d’Alta Pressione sta occupando gran parte dell'Europa centro meridionale, Troviamo i suoi massimi ben radicati appena a Nord dell’Italia. Questa ulteriore affermazione dell’alta pressione sta causando temperature anomale e molto miti nelle zone di montagna mentre, al contrario, nelle pianure e valli si registrano temperature quasi simil primaverili diurne, e pienamente invernali di notte per inversione. Si sono, infatti, registrate le prime gelate diffuse con temperature anche al di sotto degli 0 gradi.

Qualche novità arriverà nei prossimi giorni a causa di un’irruzione artica che scivolerà lungo i Balcani e che ci sfiorerà riportando le temperature leggermente al di sotto della norma, ma di questo riparleremo nei prossimi appuntamenti dato che al momento non tutti i modelli matematici di cui ci serviamo sono concordi sui dettagli di questo cambiamento. Tornando al presente, nel week end la situaziione resterà pressoché immutata, con l’affernazione del bel tempo e ulteriore incremento di temperature sul Sud Italia, mentre al contrario, al Centro Nord, si registreranno nebbie e gelate diffuse nonchè quella tipica situazione di smog che regna in periodi di staticità atmosferica.

A MATERA

Nella città dei sassi vivremo un periodo di bel tempo che andrà via via affermandosi nel fine settimana fino ad arrivare a Lunedi, dove potrebbe esserci qualche cambiamento indotto da aria fredda. Di giorno farà abbastanza caldo per il periodo con valori sopra i 13-14°C,mentre di notte, come accaduto per quella scorsa, avremo temperature di gelo con punte anche di -2°C causate dell’escursione termica e dall'assenza di nubi che permettono una maggiore dispersione del calore diurno.