loading

MENU

Nord Italia sott'acqua. Al Sud piovaschi


Aggiornamenti

28 novembre 2012

Forti venti stanno affliggendo la penisola Italiana, a causa dell'entrata, dalla porta del Rodano (a ovest dell'Italia) di un minimo di bassa pressione che vi abbiamo annunciato già da tempo. Il minimo, nel corso degli ultimi aggiornamenti, pare aver avuto un ulteriore incremento di potenza che sta sfociando in forti e durature precipitazioni su tutto lo stivale settentrionale. 

Dunque, mentre il tirreno, ancora una volta, viene affondato dalle fortissime precipitazioni (anche Roma sarà colpita nel pomeriggio) e la neve inizia a cadere su Appennini e Alpi a quote dai 1100m in su, al Sud, la situazione non sarà certo buona, ma si può definire migliore.

Deboli piovaschi accompagneranno la mattinata di oggi e nel pomeriggio si avrà un ulteriore peggiornamento dovuto all'arrivo di venti di Scirocco e all'intensificarsi del minimo di cui parlavamo prima. Le piogge non dovrebbero presentarsi in maniera troppo abbondante, anzi, ci sarà spazio per alcune schiarite tra un rovescio e l'altro.

Domani, Giovedì, un miglioramento generale interesserà il Sud Italia, ma non si escluderanno locali piovaschi.

Rimandiamo l'appuntamento a domani per gli aggiornamenti sul fine settimana.