loading

Settimana santa 2016 instabile, forti temporali Martedì sera e Mercoledì

La settimana santa sembrava essere partita bene, con un Lunedì sereno e primaverile. Le temperature si erano addirittura portate sopra la media di ben 7°C ma, come ormai noto, la primavera è la stagione più instabile ed è per questo che aspettarsi un repentino cambiamento delle condizione atmosferiche è più che lecito.

Nei prossimi giorni, o meglio, nelle prossime ore, una bassa pressione risalirà dall'Africa Settentrionale fino al Centro Italia portando marcata instabilità su tutto il Sud Italia almeno e temperature in picchiata di 10-15°C. Ritorneremo sui valori invernali con un picco previsto per la mattinata di Venerdì 25 Marzo 2016. Nella mappa è possibile notare come entro la mezzanotte di Venerdì, le temperature caleranno di ben 9°C rispetto alla giornata di oggi sul territorio del Materano. Dunque, riassumendo, per Matera e provincia pioggia da questa sera con calo delle temperature graduale e costante fino a Venerdì e precipitazioni intense che si protrarranno per tutta la giornata di domani (Mercoledì).

diff2203201

A rincarare la dose c'è l'indice ESTOFEX (clicca qui per saperne di più) che mette il sud Italia e più precisamente Campania e Basilicata, a livello 2 per la nottata tra Martedì (oggi) e Mercoledì. Questo il bollettino testuale:

Livello 2 per l'Italia a causa di forti raffiche di vento, grandine, tornado e locali rovesci di pioggia a carattere di nubifragio. Livello 1 per i territori vicini a causa di effetti simili ai precedenti ma meno probabili.

2016032306_201603212058_2_stormforecast.xm

Aggiornamenti

22 marzo 2016

Sono uno studente di Informatica e Comunicazione Digitale. Appassionato di meteorologia fin da quando ero bambino, ho iniziato ad approfondire questa materia dal 14 Dicembre 2007, giorno di una importante nevicata su Matera.

Grazie al forum MeteoNetwork ed alle mie competenze informatiche riesco a ritagliarmi un piccolo spazio sul web con Meteo Murgia prima e con l'Associazione Meteo Basilicata poi, fino al 2012, quando decido di aprire questo portale (all'epoca Materiamo Meteo)