loading

MENU

Settimana santa 2016 instabile, forti temporali Martedì sera e Mercoledì


Aggiornamenti

22 marzo 2016

Filippo Tuzio

La settimana santa sembrava essere partita bene, con un Lunedì sereno e primaverile. Le temperature si erano addirittura portate sopra la media di ben 7°C ma, come ormai noto, la primavera è la stagione più instabile ed è per questo che aspettarsi un repentino cambiamento delle condizione atmosferiche è più che lecito.

Nei prossimi giorni, o meglio, nelle prossime ore, una bassa pressione risalirà dall'Africa Settentrionale fino al Centro Italia portando marcata instabilità su tutto il Sud Italia almeno e temperature in picchiata di 10-15°C. Ritorneremo sui valori invernali con un picco previsto per la mattinata di Venerdì 25 Marzo 2016. Nella mappa è possibile notare come entro la mezzanotte di Venerdì, le temperature caleranno di ben 9°C rispetto alla giornata di oggi sul territorio del Materano. Dunque, riassumendo, per Matera e provincia pioggia da questa sera con calo delle temperature graduale e costante fino a Venerdì e precipitazioni intense che si protrarranno per tutta la giornata di domani (Mercoledì).

A rincarare la dose c'è l'indice ESTOFEX (clicca qui per saperne di più) che mette il sud Italia e più precisamente Campania e Basilicata, a livello 2 per la nottata tra Martedì (oggi) e Mercoledì. Questo il bollettino testuale:

Livello 2 per l'Italia a causa di forti raffiche di vento, grandine, tornado e locali rovesci di pioggia a carattere di nubifragio. Livello 1 per i territori vicini a causa di effetti simili ai precedenti ma meno probabili.