loading

MENU

9 Febbraio 2015, torna l'inverno. Prime ipotesi sul freddo in arrivo


Aggiornamenti

04 febbraio 2015

L'inverno non è finito. E' proprio in questi giorni, anzi, che sta dando il meglio di se al Nord Italia, dove la quota neve e le temperature non sono esageratamente basse, ma quantomeno si è iniziata a vedere la neve in collina. La neve sta cadendo, infatti, su gran parte del Settentrione occidentale a causa di una serie di depressioni che, arrivate sull'Italia, hanno trascinato il freddo dalle alte latitudini all'Europa Centrale, favorendo, di contro, l'afflusso di temperature più tiepide ed instabilità al Sud Italia e sulla Grecia.

Nei prossimi giorni, però, questa configurazione è destinata a cambiare. Infatti, l'Antiticlone delle Azzorre prenderà il sopravvento lì dove ancora oggi ci sono corridoi freddi che stanno portando neve a quote basse su Germania, Francia e Spagna. La nuova configurazione favorirà la discesa di aria fredda direttamente verso l'Italia ed i Balcani, portando le temperature nettamente al di sotto della media e forte instabilità a causa dei contrasti termici e dei valori bassi delle isobare.

Il cambio di configurazione avverà tra il 7 e l'8 Febbraio. Durante questo periodo il Sud Italia e la nostra città, non godranno di bel tempo. Infatti le depressioni che hanno portato e stanno portando il freddo sul Centro Europa e che stanziano da giorni sull'Italia, ci metteranno un po' a perdere la loro efficacia e prima che ciò accada riusciranno ancora ad influenzare negativamente il tempo sul Meridione.

Passata questa fase e liberato il campo, il freddo piomberà sul Mediterraneo. 

Oltre ad una generale visione di quello che potrebbe accadere a livello continentale, non ci sentiamo, 5-6 giorni prima di questo evento, di scendere nei dettagli. Come al solito, dunque, vi rimandiamo ai prossimi aggiornamenti che, ricordiamo, diverranno sempre più costanti fino a Lunedì 9.