loading

Clima invernale il 27, poi freddo intenso e neve in arrivo da Lunedì 29 Dicembre

Possiamo ormai dirlo in via ufficiale: l'inverno 2014/2015 inizia ad un passo dalla fine di un anno che in termini di freddo e di neve ci ha regalato ben poco. Lo fa a partire da oggi, 26 Dicembre 2014, con l'arrivo di un primo impulso freddo che farà diminuire le temperature fino a valori tipicamente invernali (probabilmente sottozero a Matera nella notte che ci attende tra il 26 ed il 27), ma senza che la neve faccia la sua comparsa se non con sporadici fiocchi notturni.

LA SITUAZIONE DI SANTO STEFANO E DEL 27 DICEMBRE 2014

Il calo sarà repentino ma non abbastanza da evitare l'arrivo della pioggia in serata (quando le temperature saranno ancora troppo alte), prevista di intensità debole-moderata intorno alle 18 e che cadrà sotto forma di neve solo dagli 800mt in su (quota in rapido calo con il passare delle ore). Difficilmente la città di Matera e la provincia, dunque, vedranno la neve in questo primo passaggio.

Riepilogando, per la giornata odierna (26 Dicembre) e per domani ci si aspetta maltempo nel pomeriggio con conseguente rapido calo delle temperature fino a valori prossimi allo zero. La mattinata di Sabato si presenterà molto fredda con cielo parzialmente nuvoloso o sereno e temperature che, con il trascorrere delle ore riprenderanno lentamente a salire verso valori normali. Le 24 ore di sabato trascorreranno senza l'arrivo di precipitazioni.

IL MALTEMPO DEL 28 DICEMBRE 2014

Mentre al Nord Italia un impulso freddo nella giornata di Domenica avrà già preso pieno possesso del territorio con nevicate e temperature molto fredde, al Sud la situazione sarà ben diversa, con maltempo e quota neve ancora piuttosto alta (oltre i 1000mt sulla nostra regione). Il 28 Dicembre sarà una giornata di transizione tra la prima irruzione fresca del 27 e quella che ci attende dal 29 in poi.

L'IRRUZIONE FREDDA DEL 29 DICEMBRE 2014

Su quest'ultima, ciò che possiamo dire con certezza è che colpirà in maniera molto decisa tutto lo stivale da un punto di vista termico. Le temperature raggiungeranno valori che le nostre zone non registrano da quasi 7-8 anni e sarà possibile vedere la neve in pianura o addirittura sulle coste. Tuttavia la certezza di temperature molto basse non porta simultaneamente la certezza della presenza di precipitazioni, pertanto aspettarsi la neve su Matera come su gran parte della Puglia e della Basilicata, rimane piuttosto azzardato ad oggi.

Vi invitiamo, dunque, a seguire i nostri costanti aggiornamenti su un evento che potrebbe entrare, a determinate condizioni, tra gli eventi che hanno più fatto sognare gli appassionati di meteorologia e di neve delle nostre zone.

Aggiornamenti

26 dicembre 2014