loading

MENU

Fino a Natale 2014, clima non troppo freddo e niente neve


Lungo Termine

16 dicembre 2014

Siamo ormai arrivati a metà Dicembre e l'inverno non ha ancora avuto l'occasione di mostrarsi alle nostre latitudini in maniera decisa e prepotente come è stato spesso solito fare nei precedenti anni. Proprio in questo periodo, infatti, molte sono le date impresse nella mente dai meteoappasionati nivofili in cui la neve ha fatto la sua comparsa, a partire dalla famosa irruzione del 14-16 Dicembre 2007, fino a quella dell'11 Dicembre 2001 e via via molte altre, tutte prima della metà del primo mese invernale.

Quest'anno il freddo è relegato alle latitudini che in teoria gli spettano. Se ne sta attualmente rintanato al Polo e solo nell'ultima settimana ha sferrato un primo colpo poco deciso che ha portato neve a quote tutto sommato normali al Nord per il periodo, ed un po' più di fresco sul Sud Italia dove ora le temperature risultano essere in media se non leggermente al di sopra.

Nei prossimi 10 giorni, lo scenario cambierà poco. Infatti, dai modelli di previsione si può notare come le configurazioni che porterebbero grande instabilità e possibilità di freddo artico o continentale sul Mediterraneo centrale, faticano a prevalere su quello che è lo scenario prevalente, ovvero un Anticiclone delle Azzorre ancora molto invadente ed un Vortice Polare poco disturbato, che, appunto, non ha intenzione di riversarsi sull'Europa, ne quantomeno sulle nostre regioni.

La nostra propensione ad escludere eventi di questo genere almeno fino a Natale se non fino a fine mese, è dovuta al fatto che configurazioni artiche o continentali, che portano dunque freddo e neve sulle nostre regioni e quindi temperature di almeno -6°C a 1500mt, spesso iniziano a crearsi e muoversi con largo anticipo di una decina di giorni a partire proprio dalle zone polari, zone nelle quali si decide gran parte del clima invernale. Attualmente non c'è nulla, da quanto è visibile dai modelli meteomatematici, che faccia pensare ad uno "split" del Vortice Polare nei prossimi 10 giorni, ovvero ad un riversamento del freddo e dell'instabilità polare sull'Europa e sull'Italia.