loading

MENU

25-26 Settembre 2014, prima pioggia poi nuovo calo delle temperature


Aggiornamenti

25 settembre 2014

Solo pochi giorni fa abbiamo commentato un calo termico sensibile che si è verificato sull'Italia, al Sud e ancor più nello specifico sulle Adriatiche meridionali. Le temperature sono letteralmente crollate da valori estivi (circa 35°C di massima il 21 Settembre a Matera), a valori in linea con il periodo autunnale se non leggermente sotto la media (addirittura soli 13°C di minima il 24 Settembre nel capoluogo di provincia lucano).

Ebbene, nonostante un calo termico ci sia già stato, l'autunno, entrato astronomicamente a far parte del 2014 il 23 Settembre, colpirà ancora il Sud Italia in quel che sembra un susseguirsi di configurazioni molto simili a quelle che di inverno portano le temperature vicino allo zero.

Innanzitutto già da stasera (25 Settembre) ci aspetta un peggioramento delle condizioni del tempo dovuto all'instabilità che sta interessando il nostro paese e che ieri ha colpito il Centro-Nord. La pioggia dovrebbe iniziare a cadere su gran parte della provincia già a partire dal primo pomeriggio con probabilità di precipitazioni molto alta almeno fino a sera. Previsti quantitativi intorno ai 5-6mm


Come possibile notare dalla mappa, l'Anticiclone delle Azzorre si è spostato dal suo luogo di origine verso la Francia e la Germania dove stanzierà tra il 25 ed il 26 Settembre. Tale spostamento causerà la discesa, da est, di correnti più fresche. L'Anticiclone, piuttosto debole, non sarà in grado di portare temperature molto al di sotto della media, ma comunque si raggiungeranno valori molto vicini ai 10°C di minima nella serata del 26 Settembre su tutta la provincia.

Ci aspetta dunque una nuova diminuzione termica ed un peggioramento in arrivo tra qualche ora.