loading

MENU

Previsioni per Matera: 27/01 - 30/01/2014


Previsioni Periodiche

26 gennaio 2014

Matera Meteo Staff

L'inverno è finalmente tornato e per gli amanti del freddo è un sospiro di sollievo, visto che, ormai, dopo circa 2 mesi di attesa, lo si credeva morto e sepolto. Tanto freddo in questi giorni, accompagnato da forti nevicate sull'Appennino (che sono arrivate ad imbiancare località anche sotto i 600mt sul Nord della regione) e da forte vento. Il calo termico non ha risparmiato nemmeno la città di Matera che ha fatto i conti con minime sugli 0-1°C. 

La settimana che ci aspetta porterà un ritorno alla "normalità" con il freddo che andrà piano piano allontanandosi per poi ritornare, probabilmente, a Febbraio.

IN EUROPA

Sull'Europa rimane aperta la porta atlantica. Per i meno "esperti", ciò vuol dire che c'è una continua comunicazione tra le perturbazioni atlantiche presenti sulla parte Nord dell'Oceano, e quindi tra Islanda e Gran Bretagna, e il nostro paese. Questo è dovuto ad una poca attività dell'Anticiclone delle Azzorre che, invece di interferire in questa continua comunicazione, rimane nella sua zona geografica d'appartenenza. 

Tutto ciò comporta la continua discesa di impulsi freddi e perturbati sul Mediterraneo. Come possibile vedere dall'immagine, però, se il prossimo impulso tra Lunedì e Mercoledì prenderà ancora l'Italia regalando altre nevicate al Nord e piogge al Sud, il successivo (da Giovedì) raggiungerà la Spagna consentendo, sul nostro paese, il ritorno di un richiamo caldo che farà leggermente aumentare le temperature.

IN ITALIA

In Italia, dunque, ci apprestiamo a vivere altri 3 giorni tipicamente invernali. Il freddo non si placherà almeno fino a Mercoledì sul Nord Italia dove già da Lunedì sono previste forti nevicate sulle coste romagnole. Le Adriatiche verranno interessate da precipitazioni deboli (neve oltre gli 800mt al Sud) fino a Martedì. Poi Mercoledì è previsto l'arrivo di un nuovo nucleo perturbato che andrebbe a colpire il Nord Ovest, con nevicate sulle coste liguri e tirreniche.

Quota neve in forte rialzo da Giovedì a causa dell'aumento termico di cui vi abbiamo parlato prima, ma tempo ancora perturbato per gran parte dello stivale.

A MATERA

Sulla città di Matera il tempo si mostrerà complessivamente bello rispetto al resto d'Italia. Dovrebbe piovere, infatti, solo nella serata e nottata tra Lunedì e Martedì e nel corso della giornata di Giovedì, quando arriveranno i nuovi nuclei perturbati. La temperature, fin'ora rimasta piuttosto bassa, è stata comunque "bloccata" nella sua repentina discesa, dalla nuvolosità presente sulla città che non ha consentito di raggiungere valori minimi importanti (la minima registrata durante il week-end è stata di 1,1°C).

Nei prossimi giorni, invece, specie nella nottata di Mercoledì, le temperature potrebbero facilmente scendere sotto il grado, raggiungendo anche valori minmi sottozero, proprio perché il cielo, si presenterà sereno. A parte Mercoledì, però, le temperature ritorneranno sui valori registrati nei giorni precedenti a questa serie di irruzioni fredde.

Ricapitolando, dunque, pioggia prevista tra Lunedì e Martedì e nella giornata di Giovedì. Il resto del periodo passerà tra cielo sereno o poco nuvoloso.