loading

MENU

Nevica ovunque sul Mar Nero: Istanbul, Gerusalemme ed Il Cairo imbiancate


Curiosità

13 dicembre 2013

Se sull'Italia l'Anticiclone spadroneggia portando fresco ma soprattutto bel tempo e nebbie, un po' più ad est, lì dove proprio l'Alta Pressione presente su di noi sta spingendo le correnti fredde e le perturbazioni, stanno avvenendo fenomeni che non si constatavano da quasi mezzo secolo.

Come possibile vedere dall'immagine, il freddo e la neve stanno duramente colpendo le zone del Mediterraneo orientale e del Mar Nero dove attualmente continua a nevicare a quote molto basse, in alcuni casi fin sulle coste.

Di notevole importanza, oltre alla nevicata di Istanbul divenuta nota per l'interruzione della partita tra Galatasaray e Juventus, sono anche gli eventi che si sono manifestati a Gerlusalemme, quando in 24 ore sono caduti circa 50cm di neve, un record per la città che non vedeva simili quantità dagli anni 50 del secolo scorso, ed anche la città de Il Cairo, in Egitto, imbiancata da neve tonda (graupel, lo stesso caduto ad Istanbul nelle ore del match) durante questa notte.

Anche le temperature non si sono certo mantenute su valori normali, specie sulla zona meridionale della Turchia, dove in zone costiere nelle quali la temperature raggiunge fino a 20°C di massima anche in questo periodo, si sono raggiunti, nelle nottate scorse, solo i 5-6°C. Importante sottolineare anche i -6°C a 600m sempre in Turchia meridionale e forti nevicate al confine con l'Iraq.

Seguono alcuni video dello straordinario evento.