loading

Previsioni per Matera: 22/11 - 24/11/2013

Tra Lunedì e Giovedì i temporali e le alluvioni si sono scatenate sulla penisola, specie sulla Sardegna dove i fatti di cronaca lasciano pochi commenti su quanto accaduto. Qualche pioggia l'ha presa anche Matera all'inizio dell'ultima settimana, una delle più perturbate da inizio autunno per il nostro stivale. Il week-end che ci attende sarà il preludio all'inverno: l'Italia continuerà ad essere territorio di Basse Pressioni e perturbazioni.

IN EUROPA

A livello continentale la situazione barica rimarrà molto simile a quella dei giorni scorsi, ma con un Anticiclone sempre più invadente verso le alte latitudini (quindi UK e Islanda) e la stessa bassa pressione che fin'ora ci ha interessati, riceverà nuova vita grazie all'apporto delle perturbazioni artiche. Tale Bassa pressione andrà quindi a formarsi sul Mar Ligure e già da questa sera (Giovedì) darà luogo alle prime nevicate al Nord Italia fino a 300 metri di quota.

Fino a Domenica rimarrà più o meno nella stessa posizione perdendo un po' di potenza.

IN ITALIA

Sull'Italia, dunque, il Nord-ovest avrà la prima razione di freddo di questo inverno 2013/2014. La neve, come detto, cadrà già da questa sera (Giovedì) fin sui 300m in Piemonte ma la quota neve andrà alzandosi gradualmente fino a Domenica. Situazione simile a quella della scorsa settimana invece per il resto d'Italia, con Tirreniche e Sardegna esposte a correnti umide e perturbate con piogge anche forti sulle coste. Costa adriatica più protetta ma non del tutto!

A MATERA

Sulla città di Matera, dunque, tempo instabile ma tendenzialmente poco piovoso. Si alterneranno ampie schiarite a brevi e deboli rovesci, specie durante la giornata di Sabato. Sensazione di umido ancora forte a causa dei venti di scirocco. Le temperature rimarrano stabili.

Previsioni Periodiche

21 novembre 2013