MENU

Due scosse di terremoto nella notte sull'Appennino Lucano


Altre Scienze

18 settembre 2013

Due scosse di terremoto a distanza ravvicinata nel tempo e condite da altre lievi oscillazioni, hanno caratterizzato l'evento sismico che stanotte si è manifestato in Provincia di Potenza a pochi chilometri dal capoluogo Lucano.

Le informazioni che provengono dall'INGV chiariscono come il terremoto non abbia avuto un'intensità tale da procurare danni a cose e persone. La prima scossa, alle ore 00.56 di questa notte, è stata la più forte con una magnitudo registrata dei 3,3 gradi Richter. Tuttavia, la profondità e la collocazione geografica del sisma ha fatto sì che questo non fosse avvertito a più di 30-40km di distanza.

A questa prima oscillazione sono seguite altre due scosse, una più lieve ed una simile alla prima di 3,2 gradi Richter ad una profondità di 10km, registrata alle ore 01.38. Sono poi seguite 5-6 scosse di assestamento di intensità poco rilevante.